Sotto il maxi blazer, niente

Sotto il maxi blazer, niente

Fra i capi rubati al guardaroba maschile, il blazer è una vera e propria istituzione che risolve ogni emergenza fashion dal giorno alla notte e in tutte le stagioni.

Ma nella stagione Primavera- Estate diventa assoluto protagonista per outfit di ogni genere cui conferisce quel tocco chic che fa la differenza: per l’ufficio in abbinamento a pencil skirt o pantaloni a sigaretta, per il tempo libero su mini (o midi) dress romantico, jeans o gonne svolazzanti.

Ed è così che un capo classico diventa modaiolo e anche un passpartout del nostro guardaroba. Soprattutto nelle sue più recenti declinazioni. Dalle linee - monopetto, doppiopetto, sagomate, oppure over e squadrate (anche, anzi soprattutto, con cinture strizzate in vita) – ai materiali (come velluto e paillettes), passando per i dettagli (come bottoni gioiello o metallizati, revers di raso e cinture) e per i colori (dagli intramontabili nero, bianco e blu a tutta la palette dei colori pastello, e fantasie check o a righe).

Il maxi blazer è l’ingrediente segreto per la formula dell’eleganza. Non è un caso, allora che l’ultima proposta della moda veda il blazer allungarsi fino a diventare un mini dress sexy da indossare sulla pelle nuda… Insomma, sotto il maxi blazer niente. Certo, è necessario ammetterlo, questo look non sta bene a tutte, ma l’abito blazer sta già conquistando le serate glam, ma con qualche piccolo accorgimento si può fare.

I volumi restano quelli di una giacca da uomo, quindi se non vi sentite a vostro agio con questi blazer dress cominciate con lo scegliere un doppiopetto (che si abbottona meglio di un monopetto e lascia più spazio all’immaginazione) e visto che le linee sono over e squadrate prediligete una taglia in più e aggiungete una cintura strizzata in vita l’effetto resterà hot, ma il rigore non lo renderà azzardato. Oppure fatevi conquistare dal maxi blazer dress, lungo fino ai piedi, il vestito più elegante, sensuale e chic di tutti i tempi.

(Fonte immagine zara.it)